Ti trovi in:

Tributi e tariffe » ACQUA - FOGNATURA - DEPURAZIONE

ACQUA - FOGNATURA - DEPURAZIONE

di Mercoledì, 05 Febbraio 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 18 Maggio 2017
Immagine decorativa

Soggetti tenuti al pagamento: Il canone acqua, fognatura e depurazione è dovuto da coloro che hanno l'allacciamento alla rete dell'acquedotto ed della fognatura comunale per immobili utilizzati nel Comune secondo l'uso effettuato ed il consumo rilevato dal contatore installato.

Presupposto per pagamento: è l'allacciamento alla rete comunale.

Tariffa: è deliberata dall'organo comunale competente per legge per i canoni acqua e fognatura, mentre quella di depurazione è di competenza della Provincia Autonoma di Trento a cui viene riversato il gettito riscosso.

Dal 01.01.2007 è in vigore il nuovo Regolamento per "Il servizio pubblico di acquedotto approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 40/6 dd. 28/12/2006 e successive modifiche, come sotto riportato.

Utilizzo del servizio : deve essere presentata apposita richiesta per l'allacciamento all'Ufficio Tecnico Comunale a cui seguirà apposita autorizzazione.

Effettuato l'allacciamento, va stipulato  apposito contratto fornitura acqua potabile che sarà sottoscritto dall'utente e dal Segretario comunale, per cui servirà una marca da bollo (€ 16,00), dopo di che si procede al ritiro del contatore, la cui installazione va comunicata con relativo verbale.  

In caso si presenti la necessità di sostituire il contatore prima di procedere va richiesta autorizzazione all'ufficio tecnico e va comunicata con il modulo Verbale rimozione o sostituzione contatore.

Nel caso di subentri, il subentrante é tenuto a darne immediata comunicazione all'ufficio per la predisposizione del relativo contratto.

In via ordinaria va installato un contatore per ogni utenza. Nel caso straordinario di contatore unico per più utenze, qualora queste varino, si procede alla variazione in banca dati, a seguito comunicazione dell'utente.

Lo stesso vale anche in caso di variazione dell'uso (domestico/non domestico).

Si  ricorda l’obbligo di comunicare ogni anno l’autolettura del consumo del contatore da fare e presentare entro il 31 dicembre (ai sensi del vigente Regolamento).

Si segnala che il contatore installato deve essere di proprietà comunale nel rispetto di quanto stabilito dall'art. 13 del vigente Regolamento, salvo eventuale deroga da parte dell'ufficio tecnico comunale per motivi contingenti.

La mancata osservazione delle procedure sopra indicate e delle disposizioni del Regolamento vigente darà luogo all'applicazione di sanzioni pecuniarie, ove previste.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam