Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi e news » NAVAL-GEI A TEATER

Menu di navigazione

Comune

NAVAL-GEI A TEATER

di Lunedì, 25 Marzo 2019
Immagine decorativa

Ecco il programma della rassegna teatrale primaverile di Moena organizzata al Teatro Navalge.

Il sipario si alzerà sabato 30 marzo 2019 alle ore 21:00 con lo spettacolo di Loredana Cont, che inaugurerà la nuova stagione teatrale della Fata delle Dolomiti con lo spettacolo “Ridi e lassa rider”Sabato 6 aprile alle ore 20:30 sarà la volta della compagnia di casa, gli “Amisc del teater de Moena” con la divertentissima commedia rigorosamente in lingua ladina dal titolo “Da na bujia a l’autra”.

“Bertoldo” è il titolo della commedia della Filodrammatica "S. Martino" di Fornace, la compagnia che giunge più da lontano e che porterà in scena sabato 4 maggio alle ore 20:30. Sabato 18 maggio potremmo assistere invece, ad un connubio davvero ben riuscito: “Gli Aristomatti”. Un intraprendente musical presentato dallo Filodrammatica "Lucio Deflorian" di Tesero e la Scuola Musicale "Il Pentagramma". Chiuderà la rassegna  la cena con delitto “Madame - Maman” a cura de “I belebonmac” sabato 1 giugno 2019 ad ore 20:00.

È tempo di teatro. La primavera nella Fata delle Dolomiti si tingerà coi colori degli artisti e delle diverse compagnie teatrali che animeranno per ben 5 sabati il palco del Teatro Navalge. Un progetto che nasce dalla collaborazione fra Comune di Moena, Comitato Moena Eventi e le filodrammatiche locali, fondamentali per attingere all’esperienza di persone come Ilaria Chiocchetti e Michele Longo. Ad inaugurare la stagione sarà la rinomata attrice trentina Loredana Cont, con un monologo che già dal titolo “Ridi e lassa rider”lascia intuire che sarà tutto da ridere, ma con uno spazio aperto alla riflessione. Basato sull’ironia e l’autoironia, dà modo di "ridere per non piangere" di questo momento storico così difficile ma anche e soprattutto di noi e delle nostre abitudini, della nostra mentalità, del mondo del lavoro. Si ride anche della nostra "trentinità" a volte così contraddittoria ma sempre concreta, una "trentinità" comunque sempre divertente perché il trentino DOC (di origine controversa) è, inconsapevolmente e suo malgrado, divertente. E allora, ridi e lascia ridere! Perché ridere non è cosa da poco. Ridere è una cosa seria e chi vi dice "ride bene chi ride ultimo" è solo perché non ha capito la battuta.

Sabato 6 aprile alle ore 20:30 sarà la volta della compagnia di casa, gli “Amisc del teater de Moena”con una divertentissima commedia rigorosamente in lingua ladina dal titolo “Da na bujia a l’autra”, basata sugli equivoci che mettono pepe nell’ordinaria vita di una coppia. Ambientata al Palace Hotel di Roma, la coppia De Bortoli è in crisi coniugale. La moglie desidera che il marito, deputato della Repubblica, resti con lei ma egli rifiuta dicendo di essere impegnato in parlamento; ben presto si scoprirà che invece il deputato è impegnato con la bellissima Susanna Rolandi, segretaria della FAO. Una serie di equivoci farà emergere la dura verità.

“Bertoldo”è il titolo della commedia della Filodrammatica "S. Martino" di Fornace, la compagnia che giunge più da lontano e che porterà in scena sabato 4 maggio alle ore 20:30, una simpatica storiella ambientata alla corte di un re, dove il rozzo e deforme villano Bertoldo, assai astuto, si farà beffa di nobili, clero e dolci donzelle ed è sicuro che ne vedrem delle belle.

Sabato 18 maggio potremmo assistere invece, ad un connubio davvero ben riuscito: “Gli Aristomatti”. Un intraprendente musical presentato dalloFilodrammatica "Lucio Deflorian" di Tesero e la Scuola Musicale "Il Pentagramma" sulla trama del famoso film ma con una sfumatura inedita e caratteristica, frutto della regia di Michele Longo, direttore artistico dell’intera rassegna. Madame Adelaide, un’anziana ricca ed eccentrica, ex cantante lirica, nomina eredi del suo ingente patrimonio i suoi quattro figliocci che incontreranno sulla loro strada i più improbabili personaggi fra i quali anche l’irresistibile jazz band di Scat-Cat.

Chiude questa intensa rassegna teatrale primaverile, la cena con delitto “Madame - Maman” a cura de “I belebonmac”. La storia si svolge in una vecchia casa di piacere dove gli affari non vanno bene a causa della litigiosità e dell’invidia fra le ragazze. Maman, la maitresse, organizza una cena per capire cosa sta succedendo; le cose sembrano andare per il meglio quando… scopriamolo insieme . Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza.Per maggiori informazioni e prevendita dei biglietti l’ufficio del Comitato Moena Eventi è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00 oppure per telefono 0462 565 038 – eventi@visitmoena.it.

Classificazione dell'informazione

Ufficio

Servizio Segreteria, Contratti e Commercio

e-mail Servizio Commercio: segreteria@comune.moena.tn.it
Cerca