Ti trovi in:

Polizia locale » Documentazione » Microchip - anagrafe canina

Microchip - anagrafe canina

di Giovedì, 29 Ottobre 2015
Immagine decorativa

Il proprietario di un cane deve iscrivere il proprio animale all'anagrafe provinciale degli animali d’affezione entro sessanta giorni dalla nascita o entro trenta giorni da quando ne viene in possesso

Informazioni per il cittadino;

L’anagrafe provinciale degli animali d’affezione è la banca dati che raccoglie le informazioni sui cani, gatti e furetti che vivono in provincia di Trento. Nell’anagrafe gli animali sono registrati con il numero di microchip o il tatuaggio e con i dati anagrafici dei proprietari. I dati registrati servono per rintracciare il proprietario di un cane smarrito e per la prevenzione di malattie trasmissibili all’uomo. Per questo è importante che tutte le variazioni siano registrate nell’anagrafe, come ad esempio il nuovo proprietario, i cambi di residenza, un nuovo numero di telefono, lo smarrimento, il ritrovamento o la morte del cane. I microchip sono particolarmente utili in caso di smarrimento o rapimento degli animali domestici. Possono anche essere determinanti in caso di contenzioso sulla proprietà degli animali.

Iscrizione all’anagrafe degli animali d'affezione:

Il proprietario di un cane deve iscrivere il proprio animale all'anagrafe provinciale degli animali d’affezione entro sessanta giorni dalla nascita o entro trenta giorni da quando ne viene in possesso. Per l’identificazione e l’iscrizione dell’animale all’anagrafe il proprietario può rivolgersi al servizio veterinario dell’APSS o ad un veterinario libero professionista convenzionato.
L’iscrizione all’anagrafe di gatti e furetti è obbligatoria solo nel caso sia richiesto il rilascio del passaporto europeo per la movimentazione degli animali fra i Paesi dell’UE.

Variazioni e cancellazione dell’iscrizione all’anagrafe degli animali d'affezione:

Il proprietario deve comunicare al servizio veterinario dell’APSS la cessione, il cambio di residenza dell’animale entro 30 giorni dall’evento mentre l’eventuale smarrimento deve essere comunicato entro 3 giorni. Il decesso dell’animale deve essere comunicato al servizio veterinario dell’APSS o al veterinario libero professionista convenzionato.
Trasferimento da fuori provincia
Il proprietario di un cane già identificato e registrato all’anagrafe di un’altra Regione/Provincia, che si trasferisce in provincia di Trento, deve iscrivere il proprio cane nell’anagrafe provinciale entro 30 giorni dal trasferimento, rivolgendosi al servizio veterinario dell’APSS.

NOTE:

I microchip sono particolarmente utili in caso di smarrimento o rapimento degli animali domestici. Possono anche essere determinanti in caso di contenzioso sulla proprietà degli animali. In caso di necessità richiedere l’ intervento della Polizia Locala Val di Fassa, utilizzando la centrale operativa 0462 574450.