Ultime notizie

di Venerdì, 26 Maggio 2017
Immagine decorativa

Si rende noto che l'amministrazione comunale ha predisposto le bozze dei seguenti regolamenti: 

I cittadini, le associazioni, gli enti e tutti gli interessati sono invitati a partecipare al procedimento di approvazione facendo pervenire le loro indicazioni e/o osservazioni entro il giorno 25 giugno 2017.


di Venerdì, 26 Maggio 2017
Immagine decorativa

mercoledì 31 maggio 2017 ad ore 20.00


di Venerdì, 26 Maggio 2017
Immagine decorativa
Sèn Pelegrin - Martesc ai 13.6.2017
di Martedì, 16 Maggio 2017
Immagine decorativa

Si informa che per l'anno 2017, le aliquote sono rimaste invariate rispetto all'anno 2016, come approvate con delibera C.C. n. 3/1 del 23/03/2016.Nello specifico vedere guida informativa in area tematica "Tributi e Tariffe" - Imis 2017 http://www.comune.moena.tn.it/Aree-tematiche/Tributi-e-tariffe/IMIS/IMIS-2017 

di Martedì, 11 Aprile 2017
Immagine decorativa

Una scelta in Comune: informati, decidi e firma. La tua decisione sarà trasmessa in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti.

di Venerdì, 24 Marzo 2017
Immagine decorativa

Venerdì 24 marzo 2017 ad ore 17.00 presso il Comun General de Fascia

di Mercoledì, 22 Febbraio 2017
Immagine decorativa

Vuoi diventare un esperto di mobilità sostenibile e turismo?

PERCHE' S.T.R.E.E.T.? Per creare un nuovo curriculum professionale, l’Esperto in Mobilità Sostenibile e Turismo, una figura che possa rispondere alle tendenze di mercato nei settori della mobilità e del turismo, oggi più che in passato un’opportunità di crescita economica, di sviluppo territoriale, di occupazione.PER CHI S.T.R.E.E.T.? Per giovani, non occupati, di età compresa tra i 20 e i 35 anni diplomati, universitari o laureati che desiderino acquisire o approfondire competenze nel campo della mobilità e del turismo sostenibile in un segmento di mercato in continua evoluzione. È necessaria la conoscenza della lingua inglese con un livello minimo B1- QCER (Quadro comune europeo di riferimento). È necessario essere residenti in uno dei 4 Paesi partner del progetto o in uno dei Comuni/territori facenti parte della rete Perle Alpine.

di Martedì, 07 Febbraio 2017
Immagine decorativa
NOME il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso e può essere costituito da un solo nome o da più nomi, anche separati, non superiori a tre. Nel caso siano imposti due o più nomi separati da virgola, negli estratti e nei certificati rilasciati dall’Ufficiale dello Stato Civile e dall’Ufficiale d’Anagrafe deve essere riportato solo il primo dei nomi.
Si rammenta che è vietato imporre al bambino:lo stesso nome del padre vivente; di un fratello o sorella viventi; un cognome come nome: nomi ridicoli o vergognosi. I nomi stranieri che sono imposti ai bambini aventi la cittadinanza italiana devono essere espressi in lettere dell’alfabeto italiano, con l’estensione alle lettere J,K,X,Y,W e, dove possibile, anche con i segni diacritici propri dell’alfabeto della lingua di origine del nome.
Ai sensi del Nuovo Ordinamento dello Stato Civile DPR03.11.2000, N. 396 (artt. 34 e 35 e ss.mm.).
Novità:
COGNOME con riferimento alla sentenza della Corte Costituzionale n.286/2016 ed alla circolare del Ministero dell'Interno n. 1/2017 vi è la possibilità per i genitori, di comune accordo, di trasmettere ai figli (di nazionalità italiana) al momento della nascita, anche il cognome materno.
di Lunedì, 05 Dicembre 2016
Immagine decorativa

Risultati elaborati dal servizio elettorale http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20161204/FI01040831120.htm 

Si sono concluse alle ore 23 di domenica 4 dicembre le operazioni di voto per il referendum costituzionale recante “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione”.

Il dato complessivo sull'affluenza alle urne è 70,04%

per il sì ha votato 685 voti pari al 47,05%

per il no ha ottenuto 771 voti pari al 52,95% 

di Mercoledì, 02 Novembre 2016
Immagine decorativa

L’Ordinanza 13 luglio 2016 ha prorogato le disposizioni previste dalle precedenti ordinanze. L'ordinanza attribuisce un ruolo fondamentale alla responsabilità dei proprietari. Il proprietario di un cane, infatti, è sempre responsabile del benessere e del controllo del proprio animale, pertanto risponde sia civilmente che penalmente dei danni o lesioni che questi arreca a persone, animali o cose. E' disposto l’obbligo di utilizzare sempre e in ogni luogo il guinzaglio di una misura non superiore a mt. 1,50  e di avere sempre con sé la museruola (rigida o morbida) da applicare in caso di potenziale pericolo, nonché l’obbligo di affidare il proprio animale solo a persone in grado di gestirlo. E'  fatto obbligo a chiunque conduca il cane raccoglierne le feci e avere sempre con sé strumenti idonei alla raccolta delle feci.

Gli organi

Il Sindaco del Comune di Moena è Edoardo Felicetti nato a Cavalese il 12.08.1985

Proclamazione in data 11.05.2015

organo_politico

Composta da Sindaco ed Assessori, esercita attività di impulso e proposta nei confronti del Consiglio e attua gli indirizzi dallo stesso approvati.

organo_politico

Il Consiglio comunale è l’organo di indirizzo e di controllo politico – amministrativo del Comune ed opera attraverso deliberazioni collegiali.

In questa sezione sono raccolti e riportati gli atti pubblicati all'albo del Comune di Moena accessibile anche cliccando su questo link www.albotelematico.tn.it (apre il link in una nuova finestra) e visibili solo per i periodi di pubblicazione obbligatori.

Per consultare l' archivio (apre il link in una nuova finestra) clicca qui

Fattura elettronica

Il Codice Univoco Ufficio del Comune di Moena è il seguente:

Codice Univoco ufficio:  UF01KR

Nome dell'ufficio:            Uff_eFatturaPA

Indirizzo PEC: moena@legalmail.it

C.F. 00152150223  P. IVA 00149180226

IBAN: IT93P0814035050000000023125

Sezione del sito contenente tutti i moduli dell'Amministrazione.

La modulistica relativa ad "Urbanistica ed edilizia" ed "Attività economiche" è reperibile sul sito del Consorzio dei Comuni Trentini al seguente link www.modulistica.comunitrentini.tn.it  

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Ultime pubblicazioni all'albo

Accedi al SUAP Telematico

In questo portale è possibile consultare l'elenco dei procedimenti di competenza del SUAP telematico e compilare, firmare, inviare una pratica per l'avvio o l'esercizio di un'attività economica nel territorio del Comune. 
Dall' 1 gennaio 2015 le pratiche disponibili in SUAP potranno essere presentate solo attraverso tale canale telematico.

Elenco Telematico delle Imprese

Ai sensi dell'art. 54 del regolamento della L.P. 26/93 (D.P.P. 11 maggio 2012, n. 9-84/leg.) è stato istituito l'elenco telematico delle imprese ai fini della selezione delle medesime da invitare a procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara.

Altre informazioni

Immagine decorativa

Turismo

Visita il portale turistico di Moena per trovare alloggi, alberghi, luoghi, punti di interesse/culturali e per ogni informazione turistica

Passo S. Pellegrino Alochet

In evidenza

pagina_sito

Sezione che ospita le procedure concorsuali e di selezione di personale 

pagina_sito

Sezione che ospita i bandi di gara e tutti gli atti relativi a gare di appalto 

Altre informazioni

Logo della Polizia locale della Val di Fassa

Il servizio di Polizia Locale viene svolto in forma associata tra sette comuni (Moena – Soraga – Vigo di Fassa – Pozza di Fassa – Mazzin – Campitello di Fassa – Canazei), prendendo così il nome di  "Corpo Polizia Locale Val di Fassa – Polins de Fascia".

In questa sezione si possono trovare tutte le informazioni sul Corpo.